Le dodici vittorie del Presidente Maduro nel 2017

In questo anno eroico, contrassegnato da attacchi brutali e infinite aggressioni, il Chavismo ha dimostrato la sua forza e la sua capacità di eccellere. Ed è riuscito a espandere i consensi, aumentando le forze politiche e sociali a favore della rivoluzione. Eccolo, più solido che mai, un sollievo e una speranza per tutta l’America Latina. Nonostante i suoi nemici, il presidente Nicolás Maduro ha confermato, con le sue dodici brillanti vittorie del 2017, che continua ad essere, come dicono i suoi ammiratori, “indistruttibile”.

di Ignacio Ramonet

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-le_dodici_vittorie_del_presidente_maduro_nel_2017/5694_22669/
Fonte: Embajada de la República Bolivariana de Venezuela en Italia
02/01/2018

 

Le dodici vittorie del Presidente Maduro nel 2017

Per cominciare, dobbiamo ricordare che il presidente Nicolás Maduro è il presidente più ingiustamente accusato, calunniato e aggredito nella storia del Venezuela. Ancor più che il comandante Hugo Chávez, fondatore della Rivoluzione Bolivariana. Far uscire a tutti i costi Nicolás Maduro da Palazzo Miraflores è stato ed è l’obiettivo insano dell’opposizione reazionaria interna e dei suoi potenti alleati internazionali a cominciare dal governo degli Stati Uniti d’America.

All’inizio del 2017, gli attacchi contro il Presidente sono iniziati immediatamente. Il primo attacco è venuto dall’Assemblea Nazionale, controllata dalla controrivoluzione, che ha deciso, il 9 gennaio, di “ignorare” il Presidente, accusando Nicolás Maduro di aver “abbandonato il suo incarico”. Un atto falso e assurdo.

Di fronte a questo tentativo di colpo di stato costituzionale, ispirato al modello di colpo di stato parlamentare che ha rovesciato Dilma Rousseff in Brasile nel 2016, il Tribunale Supremo di Giustizia (TSJ) è intervenuto per sottolineare che, secondo la Costituzione, l’Assemblea Nazionale non può destituire il capo di stato, eletto direttamente dal popolo.

Da parte sua, il Presidente ha risposto a quel tentativo di golpe organizzando, il 14 gennaio, delle grandi manovre civico-militari chiamate “Ejercicio de acción integral antimperialista Zamora 200”. Circa 600.000 soldati sono stati mobilitati tra militari, miliziani e militanti dei movimenti sociali, offrendo in questo modo una dimostrazione impressionante dell’unità delle forze armate, del governo, del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) e delle masse popolari. Questa è stata la prima vittoria del 2017. […]

 

Leggi tutto l’articolo

Pubblicato in Attualità, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Eventi

Buscando el pulso de Cuba - am Puls von Kuba

20.04.2018 - 30.04.2018
in Lever du Soleil, Basel

PRIMERO MAYO

01.05.2018

"26 de Julio" in BERN

21.07.2018
in OVG, Muri b. Bern

"26 de Julio" in BERLIN

28.07.2018
in Stadtpark Lichtenberg (Parkaue), Berlin

Sfilata 1° Maggio 2016. La Habana

Archivi

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)