La Rivoluzione non ha mai praticato il terrorismo. Lo ha invece subito con la morte di 3 478 dei suoi figli

Ogni 6 ottobre il popolo di quest’Isola ricorda le vittime cubane , i morti per il terrorismo di Stato praticato dalla CIA contro il nostro paese. Photo: Ismael Batista

«Cuba  renderà sempre omaggio alle vittime dell’azione terrorista del 6 ottobre del 1976. Abbiamo memoria storica e reclamiamo giustizia», ha segnalato nel suo account d Twitter, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, Presidente dei Consigli di Stato e dei Ministri, in occasione del 43º anniversario del crimine in Barbados.

Precisamente con un corteo nel cimitero Colón, della capitale, nel giorno delle vittime del terrorismo di Stato, sono state ricordate, la mattina di ieri, le 73 persone che persero la vita nell’attentato a un aereo della Cubana de Aviación.
Erano presenti con i familiari delle vittime, Luis Antonio Torres Iríbar, primo segretario del Partito nella capitale, e Reinaldo García Zapata, presidente dell’ Assemblea Provinciale del Potere Popolare,  con rappresentanti dell’Istituto Nazionale degli Sports, Educazione Fisica e Ricreazione (Inder) e molti altri cubani.

Il 6 ottobre del 1976, il volo 455 della compagnia aerea Cubana de Aviación esplose di fronte alle coste di  Barbados, per lo scoppio di una bomba collocata da mani terroriste.
In quell’ignobile azione  persero la vita 57 cubani , includendo la squadra giovanile di scherma che tornava a casa dopo aver vinto tutte le medaglie d’oro nel Campionato Centroamericano e dei Caraibi; diversi non avevano nemmeno vent’anni,
Inoltre morirono 11 guyanesi e cinque cittadini della Repubblica Popolare Democratica della Corea , «vite utili dedicate a nobili attività, spezzate d’un colpo da quell’azione violenta», ha detto nell’occasione il capitano della Cubana de Aviación, Eliecer ­Romero, parlando di fronte al Pantheon delle Forze  Armate.
«Le famiglie delle vittime di questo crimine continuano a reclamare dal Governo degli Stati Uniti che si faccia giustizia», ha affermato il capitano Romero che nel momento dell’attentato solo 9 anni, ma si ricorda le vibranti parole di Fidel in omaggio ai caduti: «E quando un popolo  energico e virile piange, l’ingiustizia trema!».

I noti controrivoluzionari e terroristi d’origine cubana Orlando Bosch Ávila, e l’evaso dalla giustizia venezuelana  Luis Posada Carriles, furono gli autori intellettuali di quel’ orrendo attentato e non hanno mai pagato  per i loro crimini.
Cuba ha denunciato quei pericolosi assassini che hanno  vissuto  negli USA tranquillamente grazie alla protezione del governo statunitense, senza mai nemmeno pentirsi dei crimini commessi contro l’Isola, come l’attentato contro l’aereo civile cubano.
I venezuelani Freddy Lugo e Hernán Ricardo, autori materiali del sabotaggio all’aereo cubano erano stati addestrati e pagati dall’Agenzia Centrale d’Intelligenza, (CIA), degli Stati Uniti.

Risultati immagini per barbados pusimos la bomba y que

Il crimine di Barbados non fu né la prima, né l’ultima azione di terrorismo contro la Rivoluzione Cubana.
Per  via di azioni di questo genere sono morti 3478 cubani e 2099 sono restati invalidi, come conseguenza delle aggressioni imperialiste contro il popolo dell’Isola grande delle Antille. ( GM – Granma Int.)

 

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Eventi

2019. CONGRESOS Y EVENTOS EN CUBA

01.01.2019 - 31.12.2019
in República de Cuba, Cuba

PETITION UNBLOCK CUBA!

16.10.2019 - 10.12.2019

Cada 17 del mes - jeden 17. des Monats - chaque 17 du mois

17.11.2019 - 17.12.2019

ÜBERGABE PETITION UNBLOCK CUBA

10.12.2019
in Bundeshaus West, Bern

Sfilata 1° Maggio 2016. La Habana

Archivi

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)