Cuba. Messaggio dell’ICAP al Movimento Internazionale di Solidarietà con Cuba

“Essere internazionalista significa saldare i propri debiti con l’umanità.
Chi non è in grado di combattere per gli altri non sarà mai 
capace di combattere per se stesso“.
Fidel Castro

 

A causa dalla pandemia nel mondo e a Cuba, l’ICAP ha deciso di rinviare per quest’anno tutte le Brigate di Solidarietà con Cuba: la José Martí e la Nordica (Europa), Venceremos (Stati Uniti), Juan Rius Rivera (Porto Rico), 60° anniversario dell’ICAP, Southern Cross (Australia e Nuova Zelanda e Sud America) e la Carovana dei Pastori per la Pace.

Convoca Instituto Cubano de Amistad con los Pueblos a campaña por su 60 aniversario › Cuba › Granma - Órgano oficial del PCC

Messaggio dell’ICAP al Movimento Internazionale di Solidarietà con Cuba

L’Avana, 16 giugno 2020
Anno 62 della Rivoluzione.

Agli amici e alle organizzazioni di solidarietà con Cuba nel mondo:

L’Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli (ICAP), ribadendo la sua solidarietà con tutti coloro che soffrono e resistono al flagello del nuovo coronavirus, esprime la sua la più profonda gratitudine al Movimento della Solidarietà con Cuba e a tutti gli amici che hanno sostenuto il nostro popolo nella complessa situazione in cui l’umanità si trova ad affrontare a causa del  COVID-19.

A seguito delle conseguenze generate dalla pandemia nel mondo e a Cuba, l’ICAP ha deciso di rinviare i tradizionali progetti di solidarietà che riceviamo nel secondo semestre di ogni anno. È il caso delle Brigate Venceremos degli Stati Uniti, Juan Rius Rivera di Porto Rico, José Martí di Europa, America Latina e Caraibi, 60° anniversario dell’ICAP, la Nordica, Southern Cross Australia e Nuova Zelanda e Sud America e la Carovana dei Pastori per la Pace. Ricevere questi progetti, alle condizioni attuali, è praticamente impossibile. Quindi essi sono posticipati fino a quando le condizioni di sicurezza epidemiologica ne rendano consigliabile l’attuazione. Nel frattempo Vi invitiamo a rafforzare e incrementare tutte le vostre azioni di solidarietà in ambito virtuale.

Nonostante le circostanze avverse create dal nuovo coronavirus e dalla recrudescenza del blocco, nell’anno in corso in cui commemoriamo il 60° anniversario del dell’ICAP, ratifichiamo che continueremo a onorare l’eredità del nostro fondatore, il Comandante in capo, Fidel Castro, che affermò che “essere internazionalista significa saldare i propri debiti con l’umanità. Chi non è in grado di combattere per gli altri non sarà mai capace di combattere per se stesso“.

Continueremo a lottare insieme per un mondo migliore che non solo è possibile, ma, oggi, più che mai indispensabile.

Fernando Gonzalez Llort
Presidente ICAP

Pubblicato in Attualità, Brigate di lavoro, Cuba, Internazionale, Svizzera

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

ATTUALE

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

ARCHIVI

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)

Viva el Socialismo (Fidel Castro Tribute)