A Cuba, dialogo per la libertà artistica; nei media, “repressione e censura”

A Cuba, dialogo per la libertà artistica; nei media, “repressione e censura” (Versione italiana: cliccare CC sul video, selezionare la lingua e riprodurre. )

VIDEO

Testo

José Manzaneda, coordinatore di Cubainformacion

Traduzione Francesco Monterisi

La Spagna è lo stato al mondo con il maggior numero di condanne di reclusione ad artisti: 14 l’anno scorso (1). Ma la sua stampa riempie i titoli dei giornali con la presunta “censura” artistica a Cuba, perché lì c’è stata una piccola protesta, senza incidenti, di un piccolo gruppo di artisti, che sono stati ricevuti dal Vice Ministro della Cultura e con cui hanno concordato un’agenda di dialogo (2): “E siamo arrivati, diciamo, ad un consenso di temi, di questioni che l’istituzione è disposta a prenderne  cura, stiamo arrivando ad un programma a cui partecipino non solo coloro che sono stati ieri al Ministero, ma la gran massa di artisti e scrittori che hanno, ovviamente, molto da dire” spiegava il vice ministro Fernando Rojas alla televisione cubana (3).

Lì, in assenza di repressione, c’è stato bisogno di inventarla. Un’ “immensa operazione di polizia”, “un assedio repressivo sbagliato”, “agenti (…) pronti ad agire” che “minacciavano di estrarre la pistola e tutto il resto”, il “timore che le batterie dei telefoni si esaurissero,  che avrebbe impedito registare le azioni repressive del regime”… (4) Era il racconto psicotropico di Jorge Enrique Rodríguez, corrispondente di ABC e del Diario de Cuba, non su quello che è successo, ma su quello che non è accaduto all’Avana. Ma sì per le strade di Parigi (5), Washington, Bogotá o Santiago del Cile (6).

Ma come mai una “dittatura” dialoga con giovani che, a loro volta, danno appoggio ad un gruppo che sostiene apertamente la caduta del governo, il cosiddetto Movimento San Isidro (7)? Qualcosa non quadra.

Non quadra l’alluvione di notizie sulla la presunta “censura” a Cuba, sui giornali che, il giorno dopo, hanno censurato informazioni su un altro atto, convocato anche spontaneamente, ma in difesa della Rivoluzione, e che ha riunito venti volte più giovani (8); e che hanno ignorato il tentativo di linciaggio di un giornalista, il cubano Edmundo García, quando stava coprendo un evento anticastrista a Miami (9).

Media che tacciono il divieto, da parte della Casa Bianca, degli scambi culturali e le esposizioni di artisti USA a Cuba (10). Oppure il boicottaggio istituzionale e la cancellazione di concerti, negli USA, di artisti dell’isola come Haila María Mompié, Alexander Abreu, Tony Ávila o Paulito FG (11). Mentre ci stufano con i presunti “attacchi alla libertà artistica” a Cuba (12), dove -è vero-  si monitorano e si tentano di smantellare gli oltre 70 progetti di “cambio di regime” (13), che ad oggi finanzia la Casa Bianca, con titoli come “Promuovendo la libertà di espressione per artisti indipendenti” o “Rafforzando gli artisti cubani di hip-hop come dirigenti sociali” (14).

Programmi di ingerenza politica che sono proibiti e severamente puniti negli USA, attraverso la cosiddetta Legge Logan (15), si realizzano a Cuba, con provocante sfacciataggine: i membri del Movimento San Isidro sono giunti a pubblicare, nelle loro reti sociali, video delle loro corse sulle auto ufficiali dell’Ambasciata USA (16).

Ci dicono anche che Denis Solís, un rapper membro nel suddetto “movimento”, è stato ingiustamente condannato per “oltraggio”. Cosa ha fatto? Insultare e minacciare due poliziotti che hanno portato a casa sua una citazione giudiziaria, per dichiarare sulle sue presunte relazioni con i terroristi di Miami: “sbirro”, “sicario”, “codardo avvolto in uniforme”, “ratto”, “frocio”, sono state alcune delle imprecazioni. Qualcosa sanzionato in qualsiasi paese del mondo (17) (18). “Cane! Guardate questo: citazione ufficiale. Proprio adesso lo metterò via, questo lo userò per pulirmi le natiche. Non credo in te, che sei un codardo avvolto in un’uniforme. Donald Trump 2020, Donald Trump 2020! Quello è il mio presidente. Sentito? Io non credo nel tuo boia, perché qui non ho presidente”, ha detto Solís (19) (20) (21).

Agenzie e media si sono dedicati a ripetere le menzogne di portali come ADN (22), Diario de Cuba o Cubanet, sostenuti, ciascuno, con 350mila dollari all’anno dal governo USA (23). Ad esempio, leggiamo che “alla protesta hanno partecipato personalità del cinema e della musica cubana”, come Jorge Perugorría e Fernando Pérez (24). Questa è una menzogna: entrambi hanno agito da intermediari nel dialogo con il Ministero della Cultura e non hanno preso parte alla protesta (25). Infatti, sebbene il nucleo iniziale, di circa 50 persone, sì appoggiava il Movimento San Isidro, in seguito si sono incorporati altri artisti con l’intento di sostenere il dialogo (26). È il caso del cantante di Buena Fe, Israel Rojas, le cui parole su Facebook non lasciano dubbi (27): “sono stato (…) perché sono cosciente che contro Cuba è in corso una guerra di Quinta Generazione che cerca di destabilizzare e dividere società cubana per raggiungere gli obiettivi imperiali di dominazione”. Non per nulla, una parte del Movimento San Isidro considera il dialogo con il governo un tradimento: “Sono sleali, codardi, profittatori, carrieristi, non potevano farlo. Non potevano varcare la soglia del Ministero della Cultura per tornare a fare un altro patto con la dittatura”, accusava la  “dissidente” Omara Ruiz Urquiola (28).

È il copione caraibico del golpe morbido che la CIA ha tentato in Venezuela, Iran, Bolivia e Bielorussia (29). In cui spicca l’uso -sempre più diffuso a Cuba- delle reti sociali per far arrivare fake news a determinati settori della gioventù (30).

A proposito, il governo USA -che coincidenza!- ha appena annunciato il suo programma di borse di studio “Giovane cubano influente” per la formazione di dirigenti in valori democratici e nei diritti umani. Correte, correte  che la scadenza è… il 17 gennaio (31).

  1. https://www.lasexta.com/noticias/cultura/espana-es-el-pais-con-mayor-numero-de-artistas-encarcelados-de-todo-el-mundo_202011295fc3c434dd004e0001e24f9c.html
  2. https://elpais.com/internacional/2020-11-28/jovenes-artistas-cubanos-piden-libertad-de-expresion-y-dialogo.html
  3. https://www.youtube.com/watch?v=5cGQYfzGVI8
  4. https://diariodecuba.com/cultura/1606562596_26813.html
  5. https://www.lavanguardia.com/internacional/20201125/49680998640/francia-inmigracion-represion-policial-protestas-paris.html
  6. https://elcomercio.pe/mundo/latinoamerica/protestas-en-chile-desordenes-e-intentos-de-saqueos-deja-al-menos-21-detenidos-durante-manifestacion-en-santiago-de-chile-sebastian-pinera-fotos-noticia/
  7. https://prensalibreonline.com.ar/index.php/2020/11/29/el-regimen-cubano-escucha-las-demandas-de-los-artistas/
  8. https://www.cubaenresumen.org/2020/11/cuba-el-habanero-parque-trillo-vibro-esta-tarde-en-defensa-de-la-revolucion/
  9. https://www.cibercuba.com/noticias/2020-11-28-u185759-e185759-s27061-cubanos-miami-arremeten-contra-edmundo-garcia-durante
  10. http://www.granma.cu/mundo/2019-11-05/casa-blanca-de-estados-unidos-prohibe-financiamiento-de-intercambio-educativo-y-cultural-con-representantes-estatales-cuba-05-11-2019-09-11-41
  11. https://www.cubainformacion.tv/contra-cuba/20201019/88349/88349-trump-otaola-el-macartismo-cultural-y-la-campana-mediatica-permanente-contra-cuba
  12. https://www.heraldo.es/noticias/internacional/2020/11/28/una-historica-protesta-de-artistas-cubanos-pidiendo-que-cese-la-represion-logra-abrir-el-dialogo-con-el-gobierno-1407566.html
  13. http://razonesdecuba.cu/los-programas-subversivos-de-la-usaid-y-la-ned-contra-cuba/
  14. http://www.cubadebate.cu/especiales/2019/03/18/pagos-de-la-ned-para-cambio-de-regimen-en-cuba/#.X8ZL17OCHYA
  15. https://cubainformacion.tv/cuba/20160311/67683/67683-ley-logan-tal-vez-alguien-podria-hacer-estas-preguntas-a-la-delegacion-de-eeuu
  16. https://www.youtube.com/watch?v=ULpPO8t3ts0&feature=emb_title
  17. https://verne.elpais.com/verne/2018/05/18/articulo/1526652275_527362.html
  18. https://www.lavozdegalicia.es/noticia/coruna/coruna/2017/02/28/cuesta-insultar-policia/0003_201702H28C5992.htm
  19. https://www.youtube.com/watch?v=Fpz2vVTCXoE
  20. https://www.youtube.com/watch?v=h1ZqlDE3rYg
  21. https://www.youtube.com/watch?v=nvGR9dyn3JQ
  22. http://www.cubadebate.cu/opinion/2020/10/16/la-pinata-y-los-millones-de-la-usaid/#.X8ZNcrOCHYB
  23. http://cubamoneyproject.com/2020/10/13/ned-23-million-in-cuba-grants-under-trump/
  24. https://www.youtube.com/watch?v=nG8ISl4VU00
  25. https://s3.eu-central-1.amazonaws.com/qurium/cubanet.org/noticias-perez-perugorria-defienden-su-presencia-en-protesta-mincult.html
  26. https://www.cubainformacion.tv/opinion/20201129/88940/88940-estuve-en-el-mincult-no-permito-historias-mal-contadas
  27. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1834319850040082&id=100003862537780
  28. https://www.youtube.com/watch?v=i58B5HtQaVc
  29. http://www.cubadebate.cu/opinion/2020/11/30/en-cuba-revolucion-de-colores-o-calentarle-la-pista-a-biden/#.X8ZN9LOCHYA
  30. https://www.cubainformacion.tv/contra-cuba/20201201/88964/88964-el-papel-de-las-redes-y-plataformas-digitales-en-el-intento-de-golpe-suave-en-cuba
  31. https://www.radiotelevisionmarti.com/a/280227.html
Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

ATTUALE

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

ARCHIVI

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)

Viva el Socialismo (Fidel Castro Tribute)