Continua la mobilitazione per i Cinque Cubani

 

  •  
 
Continua la mobilitazione per i Cinque Cubani

 

 

In Italia e a livello internazionale è ripartita la mobilitazione per la liberazione dei Cinque patrioti cubani prigionieri negli Usa. A Roma un Sit in a Piazza Navona. E la statua di Pasquino è tornata a parlare e denunciare.

Con la partecipazione di decine di compagni dell’associazione e della rivista Nuestra America, del circolo d’Italia –Cuba di Roma ‘A. Mella, e di Radio Città Aperta, è stato fatto nell’affollatissima piazza un sit-in con un volantinaggio a Piazza Navona strapiena di gente per via della festa dell’Epifania. Il volantinaggio e lo speakeraggio hanno fornito dettagliate notizie ai tanti presenti sul caso dei 5 agenti dell’antiterrorismo cubano detenuti ingiustamente da oltre 13 anni nelle carceri statunitensi, e quella che il governo di Washington,vorrebbe far passare per una " buona azione ", cioè gli arresti domiciliari per tre anni dati a Renè Gonzáles,  da scontare nella città di Miami, conoscendo perfettamente i rischi che corre vivendo nella città della mafia cubano- americana.  Tanti cittadini hanno chiesto informazioni su tale annosa e sconcertante vicenda dimostrando interesse partecipato, e calorosa  è stata la solidarietà avuta dai compagni dello stand palestinese.  I tanti partecipanti all’iniziativa  si sono poi diretti verso la vicina piazza con la famosa statua di Pasquino, dove hanno voluto simbolicamente apporre la poesia di seguito riportata in solidarietà ai 5 fratelli cubani:

Anvedi che viavai
ner giorno de la vecchia co’ la carza,
e ner periodo de li guai…
tutti ne ‘sta piazza!
a Navona oggi ce stanno puro certi
che vonno l’attenzione:
sui Cinque lo striscione c’hanno aperto,
e ner core la cubana Rivoluzione.
Se fanno la foto coi compagni
de la Palestina e de la militanza,
perché co’ quelli che ce magni
ce condividi la sostanza!
e a ‘sto punto, pe annà a chiude,
je lo dico ar più, quello tipo santo:
“a Papa, so’ Pasquino, nun me delude!
libertà e giustizia nun se ponno buttà ar vento!”

Il muro di silenzio tirato sulla vicenda di Fernando Gonzalez, Renè Gonzalez, Gerardo Hernández, Ramon Labañino ed Antonio Guerrero, come tutti i muri sta crollando e in tutte le parti del mondo cresce la solidarietà attorno a loro, chiaro simbolo d’integrità umana ed esempio delle crescenti lotte dei movimenti della sinistra di classe nel mondo. A novembre si è tenuto il VII Convegno Internazionale per la liberazione dei Cinque Eroi e contro il terrorismo, congiuntamente a 413 delegati, provenienti da 50 paesi del mondo, e da tutti si è levato un grido: liberateli!



» http://www.retedeicomunisti.org/it/archivio/notizie/item/3959-continua-la-mobilitazione-per-i-cinque-cubani
Pubblicato in I Cinque cubani

ARCHIVI


Warning: Undefined array key "sfsi_facebook_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 297

Warning: Undefined array key "sfsi_youtube_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 323

Warning: Undefined array key "sfsi_linkedin_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 346