Cuba contro l’Amministrazione Trump (Seconda Parte)

cuba bandiera palazzo

Fonte: Risultato immagini per http://www.marx21.it/

di Salim Lamrani Università di La Réunion

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

da https://www.humanite.fr

Ritorno alla politica del confronto

2. Nuovi ostacoli alla migrazione e restrizioni alle rimesse a Cuba

Nel marzo 2019 l’Ambasciata degli Stati Uniti all’Avana ha annunciato che la validità dei visti B2 concessi ai cubani con familiari negli Stati Uniti passerà da cinque anni a tre mesi con un solo possibile ingresso nel territorio. Questa misura rende difficile per gli abitanti dell’isola visitare i loro parenti in Florida o altrove. Questa decisione si aggiunge al fatto che Washington ha chiuso i servizi consolari a Cuba, costringendo i candidati per una visita in territorio statunitense a recarsi in Colombia per richiedere un visto, senza alcuna garanzia di ottenere il documento. I costi estremamente elevati associati a questo tipo di procedura rendono questo servizio inaccessibile alla stragrande maggioranza dei cubani, creando un nuovo ostacolo alle visite familiari e violando gli accordi bilaterali in materia di migrazione [1].

Leggi tutto

Pubblicato in Attualità, Blocco, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Sfilata 1° Maggio 2016. La Habana

Archivi

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)