Dopo Pineda Barnet ci ha lasciato Juan Carlos Tabío, regista di “Fresa y Chocolate”

Ricorderemo sempre questo realizzatore che pensava attraverso le immagini, lasciandoci un’eredità importante nell’ambito cinematografico

Fonte: Redacción Cubacine
Traduzione e adattamento: GFJ
18/01/2021

Nella prima mattinata di questo lunedì 18 gennaio è morto a L’Avana il regista Juan Carlos Tabío (1943), figura importante della cinematografia nazionale e autore di opere riconosciute dal pubblico e dalla critica.

Il suo film Se permuta (1985) è una commedia classica di quel decennio, in cui si distingue il lavoro di attrice di Rosita Fornés. Un’opera che resta parte della memoria collettiva dei cubani nel ritratto di noi stessi.

Realizzatore anche di  Plaff (1988), opera riconosciuta dal pubblico come uno dei grandi successi del suo genere.

Come parte della sua carriera, ha condiviso la regia di Fresa y chocolate (1993) e Guantanamera (1995) con Tomás Gutiérrez Alea.

Altri suoi lavori sono Lista de espera (2000) e El cuerno de la abundancia (2008).

Ricorderemo sempre questo realizzatore che pensava attraverso le immagini, lasciandoci un’eredità importante nell’ambito cinematografico

L’ICAIC piange la morte di questo regista, che ha vinto il Premio Nazionale del Cinema 2014.  Il suo lavoro fa parte della storia trascendente del cinema cubano come riflesso dell’identità di una nazione.


Vedi anche:

ADDIO A ENRIQUE PINEDA BARNET, “EL PRIMER MAESTRO” (+ VIDEO)

Pubblicato in Attualità, Cuba, Cultura, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

ARCHIVI

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)