“CUBA TRA PASSATO E PRESENTE”. Rassegna cinematografica. 1 – 11 settembre 2016

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
01.09.2016 - 11.09.2016
Tutto il giorno

Luogo
Cinema Lux


Cuba oggi appare come un’entità mitica: un’isola che da più di cinque decenni sopravvive e resiste tra ostilità e bisogni e che oggi sta attraversando grandi cambiamenti.

Un piccolo lembo di terra, tra l’America del Nord e l’America del Sud, che ha dato vita al “miraggio” di un mondo utopico, benché intrinsecamente contraddittorio, realizzando anche conquiste sociali straordinarie.

Con le sue politiche e le sue procedure complesse, insieme alla sedimentazione di una rete di codici e sovrastrutture, ha sviluppato una Storia e Identità di cui l’arte, nella fattispecie il cinema, è specchio e nelle sue rappresentazioni eterogenee e frammentate, riverbero perfetto della polifonica realtà cubana.

Questa rassegna, anche se non certo esaustiva, vuole ripercorrere uno spaccato di questa storia proponendo 8 film dagli Anni 60 ai giorni nostri, alcuni dei quali mai distribuiti in Svizzera.

Questa iniziativa si iscrive nel quadro di una mostra di artisti cubani tuttora in corso al Pac di Milano e di una retrospettiva corrispettiva della Cineteca nazionale che ringraziamo per la collaborazione unitamente all’Associazione Svizzera-Cuba.

Tutti i film sono in versione originale spagnola con sottotitoli in italiano ad eccezione di CONDUCTA che è in versione originale spagnola con sottotitoli in tedesco e francese.

Per i soci dell’Associazione Svizzera-Cuba:
entrata Fr. 12.- / studenti e pensionati Fr. 10.-
Lux art house 
Via G. Motta 61 - 6900 Massagno
+41 (0)91 967 30 39 / info@luxlugano.chwww.luxlugano.ch

 

PROGRAMMA DELLA RASSEGNA
“CUBA TRA PASSATO E PRESENTE”

Giovedì 1 settembre ore 20.30
SOY CUBA

 

R: Michail Kalatozov, SC: Enrique Pineda Barnet, Evgenij Evtušenko, CP: ICAIC (Instituto Cubano del Arte e Industrias Cinematográficos), Mosfil’m- Cuba, Unione Sovietica. 1964. 136’ B/N

Sinossi:
Il titolo (in italiano Io sono Cuba) allude all’intento del film di rappresentare e interpretare l’animo cubano della fine degli anni cinquanta, innalzandosi a portabandiera della rivoluzione. Il film è noto per la sua pregevole qualità tecnica, a cominciare dalla fotografia di Sergej Uruševskij e dalla complessità dei movimenti di macchina. Il film fu il frutto di una coproduzione russo-cubana e testimonia il grande fervore culturale che avvolse Cuba subito dopo la rivoluzione.

 


Venerdì 2 settembre ore 20.30
MORTE DI UN BUROCRATE

R.: Tomás Gutiérrez Alea. Int.: Salvador Wood, Silvia Planas, Manule Estanillo, Omar Alfonso, Tania Alvarado, Pedro Pablo Astorga, Alicia Bustamante. Cuba, 1966, 85’. 

Sinossi:
Un lavoratore cubano muore accidentalmente e, purtroppo, viene sepolto con la sua tessera delsindacato in tasca. Senza quel pezzo di carta, la vedova è impossibilitata a percepire i soldi della pensione e tenta di far riesumare il corpo. Il giovane nipote, per ottenere il permesso di dissotterrare lo zio, recuperare il documento e poi riseppellirlo, inizia una lunga lotta contro le lentezze della burocrazia.

 

 

Sabato 3 settembre ore 18.00
LAS AVENTURAS DE JUAN QUIN QUIN

R.: Julio García Espinosa, v.o. sott. it. Sc.: Samuel Feijóo. Int.: Julio Martinez, Erdwin Fernandez, Adelaida Raymat, Enrique Santisteban. Cuba, 1967, 112’ 

Sinossi:
Doveroso omaggio a Julio García Espinosa, scomparso nell’aprile di quest’anno, uno dei padri della cinematografia cubana e anche il documentarista ufficiale della rivoluzione. Questo film, il suo più importante, attraverso il personaggio protagonista, un uomo che assume diverse identità, costituisce una riflessione sulle condizioni che condussero alla rivoluzione.

 

 

 

 

 

Domenica 4 settembre ore 15.00
VAMPIRI ALL’HAVANA

R. e animazione:  Juan Padron, v.o.sott.it. Sc.: J. Padron, Ernesto Padron. Cuba/Sp./Ger., 1985, 75’

Sinossi: Uno scienziato inventa una pozione che rende i vampiri capaci di sopravvivere anche alla luce del sole. Quando lo vengono a sapere, i vampiri di tutto il mondo volano a Cuba per impadronirsi della pozione. Si scatena così una battaglia fra i vampiri dell’Est europeo e quelli americani. Ma la formula del prezioso elisir è nella mani di un trombettista nipote dello scienziato.

 

 

 

 

 

Lunedì 5 settembre ore 20.30
GUANTANAMERA

R.: Tomás Gutiérrez Alea, Juan Carlos Tabio. Sc.: Eliseo Diego Garcia, T. Gutierrez Alea, J.C. Tabio. Int.: Conchita Brando, Carlos Cruz, Pedro Fernandez, Raul Egeren, Luis Alberto Garcia, Susez Perez Alberti. Cuba, 1995, col., 110’.

Sinossi:
Adolfo, dirigente cubano, decide di razionalizzare i trasporti funebri nell’isola. Un’automobile Volga inizia allora il lungo viaggio che, attraversando i centri principali dell’isola, deve approdare all’Havana. Sulla stessa strada c’è anche il camion di Mariano e del fedele compagno Ramon. Durante il lungo viaggio avvengono diverse peripezie.

 

 

 

Venerdì 9 settembre ore 20.30
SUITE HAVANA

R: Fernando Pérez, SC: Fernando Pérez, MONT: Pedro Oscar Pérez, FOT: Raul Perez Ureta, MUS: Edesio Alejandro, Ernesto Cisneros. Spagna, Cuba 2003, col., 80’

Sinossi:
L’alba, a La Habana. La città si sveglia, ed il film comincia. La Habana è un mistero ed un sogno, contraddizione e contrasto: suono e luce, non soltanto uno spazio. La Habana è la sua gente. Le luci dell’alba irrompono a L’Avana e, mentre il giorno avanza, seguiamo le semplici vite di dieci persone originarie dell’isola, lo vite di dieci persone e lo svolgersi delle loro giornate accompagnato dai suoni e dalle musiche locali.

 

 

 

Sabato 10 settembre ore 20.30
UNA NOCHE

R. e sc.: Lucy Mulloy, v.o. sott. it. Int.: Dariel Arrechaga, Anailin de la Rua de la Torre, Javier N. Florian, Maria Méndez Bonet, Greisy del Valle. Cuba/UK/USA, 2012, 87’

Sinossi:
Il giovane Raul vorrebbe abbandonare l’Havana per iniziare una nuova vita a Miami. Confida il suo desiderio all’amico Elio, con il quale progetta di costruire una zattera per attraversare le 90 miglia di Oceano che li separano dalla Florida. Quando viene accusato di aggressione nei confronti di un turista, non può più aspettare. Elio deve allora decidere se seguire l’amico o rimanere con la sorella gemella Lila, gelosa del rapporto che il fratello ha con Raul.

 

 

 

Domenica 11 settembre ore 20.30
CONDUCTA

R. e sc.: Ernesto Daranas, Fot: Alejandro Pérez, Mont: Pedro Suarez, Int: Armando Valdés Freire, Alina Rodriguez, Silvia Aguila, Yuliet Cruz. Cuba, 2014, 108’

Sinossi:
Conducta si avvicina ai problemi dei giovani che crescono in una società che garantisce un sistema scolastico gratuito ma inefficiente. Il film narra la storia di un “ragazzo problematico” e di una vecchia maestra – interpretata da Alina Rodríguez – che crede nella sua professione e la difende come una missione. Sono molti i momenti interessanti e marcatamente politici della pellicola.

 

 

 

Pubblicato in

ARCHIVI


Warning: Undefined array key "sfsi_facebook_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 297

Warning: Undefined array key "sfsi_youtube_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 323

Warning: Undefined array key "sfsi_linkedin_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 346