I leader del mondo acclamano la rielezione di Xi Jinping in Cina. Il messaggio di Díaz Canel

Pechino, 10 mar (Prensa Latina) I leader di Paesi come la Repubblica Popolare Democratica di Corea (RPDC), il Laos, la Russia e il Venezuela e Cuba, tra gli altri, hanno salutato oggi la rielezione del Presidente cinese Xi Jinping, augurandogli successo e ribadendo la volontà di consolidare le relazioni.

Díaz Canel: "Siamo onorati di avere la sua stretta amicizia e quella del popolo, del partito e del governo cinese"
Il presidente cubano Miguel Díaz-Canel si è congratulato oggi con il suo omologo della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping, per la sua rielezione a presidente della nazione sorella.
Nel suo account Twitter, ha scritto che la sua ratifica è un’espressione della fiducia del popolo nei suoi preziosi contributi alla causa del socialismo, e “siamo onorati di avere la sua stretta amicizia e quella del popolo, del partito e del governo cinese“, ha aggiunto Díaz-Canel.
qqq

Il leader della Repubblica Democratica Popolare di Corea, Kim Jong Un, ha definito il rinnovo del mandato di Xi “un’espressione della profonda fiducia e del sostegno” del Partito Comunista (PCC), del governo e del popolo del gigante asiatico.

Ha augurato al dignitario cinese buona salute e grande successo, sottolineando la forza della tradizionale amicizia e dei legami tra Pechino e Pyongyang, nonché il lavoro comune per la difesa e l’avanzamento del socialismo.

Un analogo messaggio di congratulazioni è stato inviato dal presidente laotiano Thongloun Sisoulith, mentre il russo Vladimir Putin ha elogiato la rielezione di Xi come riconoscimento dei suoi meriti come capo di Stato e sostegno al percorso che sta portando avanti per l’ulteriore sviluppo socio-economico della Cina e la protezione degli interessi nazionali sulla scena mondiale.

Mosca e Pechino continueranno a coordinare il lavoro comune sulle questioni più importanti dell’agenda regionale e internazionale“, si legge nel telegramma del leader eurasiatico.

 Maduro: "XI è un leader con il quale continueremo a percorrere le strade della costruzione di una nuova umanità dal destino comune, della cooperazione e del benessere"

Nel contempo, il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha descritto Xi come un “amico” della nazione sudamericana e “un leader con il quale continueremo a percorrere le strade della costruzione di una nuova umanità dal destino comune, della cooperazione e del benessere“.

La Cina dovrebbe ricevere altre congratulazioni nelle prossime ore, dopo che l’Assemblea nazionale del popolo (Parlamento), nella sua sessione annuale, ha votato all’unanimità per il mantenimento del presidente, che è stato anche ratificato come capo della Commissione militare centrale.

Xi Jinping ha ricoperto queste due cariche per 10 anni ed è anche segretario generale del PCCh dal 2012.

Oggi, i quasi tremila deputati hanno anche scelto Han Zheng come vicepresidente della nazione, Zhao Leji come capo del Parlamento nonché i 14 vicepresidenti del Comitato permanente della XIV legislatura.

Nel corso della giornata, l’organo di consultazione politica ha anche votato per selezionare i suoi massimi dirigenti e nel fine settimana sarà nominato il nuovo primo ministro tra Li Qiang, Cai Qi, Ding Xuexiang e Li Xi, che compongono l’Ufficio politico del Comitato centrale del PCCh.

mem/ymr

 

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

ARCHIVI

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)

Viva el Socialismo (Fidel Castro Tribute)