Le strade di Cuba appartengono ai rivoluzionari! [+ video]

“Chiediamo a tutti i rivoluzionari di scendere in strada per difendere la Rivoluzione, ovunque”, ha esortato Díaz-Canel.

Fonte: Cuba, Isla Mía
Traduzione. GFJ

Il Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito e Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, è sceso in strada a San Antonio de los Baños, ed è apparso davanti alla TV pubblica cubana, da dove si è rivolto al popolo.
Durante le sue dichiarazioni, il Capo di Stato ha denunciato la partecipazione dell’amministrazione degli Stati Uniti nelle tristemente storiche azioni di destabilizzazione politica contro Cuba, che si sono intensificate, soprattutto durante la pandemia. Ha illustrato con esempi concreti che hanno avuto luogo tra il 2020 e il 2021, anni particolarmente difficili in cui il blocco economico, commerciale e finanziario contro l’isola si è acutizzato fino alla crudeltà.

Anche in queste condizioni, ha aggiunto, Cuba è riuscita a controllare la pandemia per più di un anno e a sviluppare cinque candidati vaccini.

Il presidente ha fatto riferimento a due problemi specifici che hanno colpito il paese, uno è il problema dell’energia, che ha un impatto diretto sul servizio elettrico nelle case, e l’altro è quello dei medicinali, in uno scenario in cui è aumentato il numero di malati e quindi il consumo di medicinali. Ha anche aggiunto che dovremo incamminarci verso l’esperienza del lavoro a domicilio a causa della situazione attuale con COVID-19.

Ha denunciato con forza che, in modo molto sottile, coloro che non si sono mai opposti al blocco hanno ora incoraggiato campagne che cercano di legittimare l’idea che il governo cubano non può controllare la pandemia.

Qual è la base del blocco?, ha detto, esigendone l’eliminazione immediata, in quanto esso rappresenta il problema principale che minaccia la salute e lo sviluppo del nostro popolo.

A San Antonio de los Baños, ha detto, un gruppo di persone, compresi alcuni rivoluzionari confusi dalla disinformazione sulle reti sociali, si è riunito in uno dei parchi più centrali per protestare contro il governo.

“Chiediamo a tutti i rivoluzionari di scendere in strada per difendere la Rivoluzione, ovunque”, ha esortato Díaz-Canel.

VIDEO: Intervento del presidente Díaz Canel (cliccare)

Pubblicato in Attualità, Blocco, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Eventi

Coronavirus en Cuba

01.01.2021 - 31.12.2022
in Cuba, Cuba

Le Soleil de CUBA - Activités en Romandie

17.07.2021 - 03.09.2021

MEDICAMENTOS PARA CUBA! Campaña de recogida - Sammelaktion

26.07.2021 - 31.12.2021

¡Unblock Cuba!

27.07.2021 - 31.12.2021

LINGÜÍSTICA 2021

24.11.2021 - 26.11.2021
in Instituto de Literatura y Lingüística “José Antonio Portuondo Valdor”, La Habana

1921-2021. 1921 anno fertile per il movimento operaio e rivoluzionario mondiale. A Cuba sorge la Federazione Operaia dell’Avana, mentre in Cina, Svizzera, Italia, Portogallo… nascono i Partiti Comunisti

31.12.2021
in Cuba e il Mondo, -

V Conferencia Internacional POR EL EQUILIBRIO DEL MUNDO "Con todos y para el bien de todos"

25.01.2022 - 28.01.2022

L’IDEOLOGIA DELLA RIVOLUZIONE CUBANA

31.12.2022
in República de Cuba, Cuba

Riflessioni sul pensiero di Fidel Castro (+VIDEO)

31.12.2022
in Cuba e il Mondo, Cuba

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

ARCHIVI

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)

Viva el Socialismo (Fidel Castro Tribute)