Uragano Ian. La risposta dei giovani

Aylín Álvarez García, primo segretario dell’UJC, e i membri dell’Ufficio nazionale dell’organizzazione hanno visitato mercoledì i territori colpiti dall’uragano Ian, per verificare la partecipazione dei giovani al processo di recupero.

di Yuniel Labacena Romero
Fonte:
Traduzione: GFJ

Cuba conta su giovani pronti a seminare, restaurare, alleviare e curare le ferite che il potente uragano Ian ha lasciato sul suo cammino in varie parti del Paese. Che nessuno ne dubiti: la dedizione dei più giovani segna la ripresa ovunque sia possibile, ha dichiarato Aylín Álvarez García, primo segretario del Comitato nazionale dell’Unione dei Giovani Comunisti (UJC).

Confrontandosi con i leader giovanili che si sono aggregati per riparare i danni lasciati dal ciclone nel capoluogo municipale di Pinar del Río e a San Juan y Martínez, Aylín Álvarez García ha ricordato che non è la prima volta che i più giovani rispondono prontamente alla chiamata a lavorare dove è necessario. “La risposta non si è fatta attendere perché è il risultato della storia e della resistenza di questo popolo.”

Pulire e igienizzare strade, parchi, centri educativi, sbloccare strade… sono queste le azioni che i giovani stanno compiendo in questa prima fase, mobilitati nelle proprie comunità in risposta all’appello dei Consigli provinciali di difesa. Si stanno inoltre concentrando sull’assistenza alle persone che sono state parzialmente o totalmente colpite dall’evento.

È triste vedere ciò che l’uragano ha lasciato dietro di sé. Lo abbiamo sperimentato quando abbiamo visitato i nostri colleghi di San Juan e Martínez, intere case senza tetto o completamente crollate, alberi sradicati, pali dell’elettricità e trasformatori a terra… Ma li abbiamo visti tutti già immersi nella ripresa“, ha detto Álvarez García.

Come lei, altri membri dell’Ufficio nazionale della UJC hanno visitato le province di Artemisa e Mayabeque, per vedere il lavoro dei giovani in questo difficile momento, che parteciperanno anche alla produzione di cibo quando i lavori di pulizia saranno terminati.

In diverse province esistono brigate di giovani esperti in muratura, edilizia e altri mestieri affini, pronti ad aiutare quando decidono di farlo. “Saremo un ciclone nella ripresa“, ha dichiarato Alvarez Garcia.

Pubblicato in Attualità, Cuba

ARCHIVI


Warning: Undefined array key "sfsi_facebook_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 297

Warning: Undefined array key "sfsi_youtube_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 323

Warning: Undefined array key "sfsi_linkedin_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 346