La Bolivia denuncia un «golpe istituzionale» in seno all’OSA (+VIDEO)

L’Organizzazione degli Stati Americani trama ancora contro il Venezuela e cerca di impedire che la Bolivia assuma la presidenza di turno

Notizia del: 04/04/2017
La Bolivia denuncia un «golpe istituzionale» in seno all'OSA
«Questo consesso è illegale e quello che è stato fatto in seno all’OSA è un golpe istituzionale», con queste parole l’ambasciatore boliviano davanti all’Organizzazione degli Stati Americani (OSA), Diego Pary, ha denunciato il carattere illegale della sessione convocata per disconoscere la presidenza di turno boliviana.

Bisogna registrare che ancora una volta l’OSA viene utilizzata, con la totale complicità del segretario generale Almagro, come uno strumento attraverso il quale gli Stati Uniti e suoi alleati regionali attaccano in maniera furibonda i governi progressisti latinoamericani.

Attraverso un comunicato la Bolivia ha informato che «respinge qualsiasi tentativo di intaccare la propria dignità e quella dei suoi rappresentanti. Non accetteremo mai imposizioni o pressioni che vadano contro la nostra sovranità».

La scorsa settimana venti paesi hanno convocato una sessione del Consiglio Permanente per discutere ancora una volta della situazione politica in Venezuela, senza alcun consenso da parte del governo bolivariano, che ha denunciato l’ennesima ingerenza.

 Il governo di La Paz ha denunciato la prevaricazione visto che il dibattito su quel che accade a Caracas è stato aperto senza la presenza delle delegazioni di Bolivia e Haiti, che hanno la presidenza e la vicepresidenza di turno dell’organismo regionale.


La posizione della Bolivia ha ottenuto l’appoggio delle delegazioni di Venezuela e Nicaragua. Il rappresentante del governo bolivariano presso l’OSA, Samuel Moncada, ha denunciato l’azione dell’OSA dichiarando che «quello che stiamo vivendo è un colpo di Stato in seno all’OSA».

Pubblicato in Attualità, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Eventi

Smash WEF Davos!

23.01.2018
in Helvetiaplatz, Zürich

27ª “Feria Internacional del Libro en Cuba” (FIL Cuba 2018)

01.02.2018 - 11.02.2018
in 27ª “Feria Internacional del Libro en Cuba”, La Havana

Filmabend: Stimmen aus Kuba

02.02.2018
in L25 Lupsingen, Lupsingen

Manifestation nationale : Jérusalem reste la capitale de la Palestine !

03.02.2018
in Waisenhausplatz, Bern

Nationale Demonstration TRUMP & CO. – HÄNDE WEG VON JERUSALEM ! Jerusalem bleibt Hauptstadt Palästinas!

03.02.2018
in Waisenhausplatz, Bern

Filmabend zu Cuba

16.02.2018
in Punto d’Incontro, Zürich

FILM. Brigata Europea di Solidarietà con Cuba

Cuba 2014 from Pilar Koller on Vimeo.

Sfilata 1° Maggio 2016. La Habana

Archivi

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)