Cuba contro l’annessione di Israele e al fianco del popolo palestinese

Prosegue la ferma condanna internazionale sulla decisione di Tel Aviv di annettere circa il 30% del territorio palestinese, lasciando solo appezzamenti di terra separati, completamente circondati da Israele

di Olsi Krutani
World Affairs
29/07/2020

Cuba contro l'annessione di Israele e al fianco del popolo palestinese
“Cuba ribadisce il suo rifiuto dei piani israeliani di annettere i territori palestinesi in Cisgiordania, che aumenterebbero i rischi di conflitto nella regione. L’unica soluzione possibile è uno Stato palestinese con i suoi confini anteriori al 1967”, ha recentemente postato il ministro degli Esteri Bruno Rodríguez Parrilla sul suo account Twitter.

Questa dichiarazione si colloca nel contesto di una forte condanna internazionale della decisione di Tel Aviv di annettere circa il 30% del territorio palestinese in Cisgiordania, mantenendo una promessa fatta dal primo ministro Benjamin Netanyahu che doveva iniziare questo luglio, dopo che il sostegno dell’amministrazione di Donald Trump è stato fornito con la pubblicazione di un documento statunitense intitolato “Peace for Prosperity”. Una visione per migliorare la vita del popolo palestinese e israeliano”, incredibilmente chiamato l’Accordo del Secolo.

Diversi elementi confermano l’illegalità di questo attacco dello Stato sionista contro il popolo palestinese.

L’annessione costituirebbe una grave violazione del diritto internazionale

La Carta delle Nazioni Unite, la Quarta Convenzione di Ginevra e numerosi accordi dell’ONU riconoscono come inammissibile l’acquisizione di territorio con la forza. L’annessione della regione da parte di Israele, oltre a costituire una grave violazione del diritto internazionale e di otto risoluzioni del Consiglio di sicurezza dal 1967, viola il diritto all’indipendenza e all’autodeterminazione del popolo palestinese, e causerà alla popolazione araba sofferenze e difficoltà economiche.

L’annessione costituirebbe l’apartheid per i palestinesi

Michael Lynk, relatore speciale dell’Onu per i diritti umani in territorio palestinese occupato dal 1967, ha detto che l’annessione lascerebbe ai palestinesi solo enclavi di territori isolati circondati da Israele, “ciò che rimarrebbe della Cisgiordania diventerebbe un Bantustan palestinese, un arcipelago di isole lontane, completamente circondato e diviso da Israele e disconnesso dal mondo esterno”. L’apartheid è considerato un crimine contro l’umanità, secondo lo Statuto di Roma della Corte penale internazionale.

L’annessione eroderebbe la soluzione dei due Stati sostenuta a livello internazionale e inciderebbe sulla pace regionale

Questa azione di Tel Aviv è in contrasto con una soluzione globale, giusta e duratura del conflitto israelo-palestinese, che permetterebbe al popolo arabo di esercitare il suo diritto all’autodeterminazione e a uno Stato indipendente e sovrano con i confini anteriori al 1967 e con Gerusalemme Est come capitale, che garantirebbe il diritto al ritorno dei rifugiati. Potrebbe innescare un nuovo conflitto con conseguenze incalcolabili in Medio Oriente.

L’annessione è osteggiata da una maggioranza significativa all’interno della comunità internazionale Numerosi Stati, organizzazioni e figure hanno condannato i piani di Israele.

Il segretario generale dell’ONU António Guterres ha dichiarato: “Se attuata, l’annessione costituirebbe una più grave violazione del diritto internazionale, danneggerebbe gravemente la possibilità di una soluzione a due Stati e comprometterebbe le possibilità di rinnovare i negoziati”. Chiedo al governo israeliano di abbandonare i suoi piani di annessione”.

“L’annessione è illegale. Punto… Qualsiasi annessione. Che si tratti del 30% della Cisgiordania o del 5%”, ha dichiarato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet.

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

Archivi

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)