La Russia schiererà a Cuba una stazione di ricezione dati dei satelliti da ricognizione

I dati spaziali sono utilizzati nella redazione e aggiornamento geografico, per tematiche e mappe topografiche, controllo dell’inquinamento e del degrado ambientale, per informazioni di supporto di ricerca di petrolio e di altri giacimenti minerari. Sulla base delle immagini satellitari iperspettrali, è possibile determinare la maturità del grano, l’attività della microflora e il grado di salinità del suolo.

Risultati immagini per sputnik
© Sputnik . Valery Melnikov
MONDO
Link articolo
10.10.2018

La Russia prevede di distribuire a Cuba un complesso mobile di ricezione dei dati dai satelliti di telerilevamento ottico e infrarosso, si legge nella documentazione di gara della Roscosmos sul sito degli appalti pubblici.

Nel documento si dice che il complesso è stato creato nel 2015 e ha superato i test, il posizionamento della stazione e la sua ricezione per il lavoro devono essere completati entro il 30 aprile 2019. Il complesso dovrà ricevere dati dall’apparato spaziale ottico di osservazione Resurs P, Kanopus-V e “Kanopus-V-IK con una telecamera a infrarossi. Poi dovrà trasferirli a Mosca via satellite con ripetitori Luch.

Inoltre, il prossimo anno Roscosmos ha intenzione di espandere la rete fissa della stazione di ricezione dei dati in Chukotka e la stazione russa Progress in Antartide.

Il sistema spaziale Resurs è composto da tre unità. Esso consente di ricevere informazioni con una risoluzione di 0,7 metri, con una frequenza di tre volte al giorno. I dati spaziali sono utilizzati nella redazione e aggiornamento geografico, per tematiche e mappe topografiche, controllo dell’inquinamento e del degrado ambientale, per informazioni di supporto di ricerca di petrolio e di altri giacimenti minerari. Sulla base delle immagini satellitari iperspettrali, è possibile determinare la maturità del grano, l’attività della microflora e il grado di salinità del suolo.

In precedenza è stato riferito che la nuova generazione di satelliti di tipo Resurs, oltre alla ricerca di minerali e monitoraggio ambientale, è in grado di rilevare il volo di missili, di rilevare e identificare spazzatura spaziale, ma anche, come i telescopi, osservare le stelle.

I satelliti della serie  Kanopus V sono progettati per monitorare le situazioni di emergenza, tra cui disastri naturali, incendi boschivi e grandi emissioni inquinanti, monitoraggio delle attività agricole, uso del suolo, per cartografare. Ora in orbita intorno alla terra si trovano quattro satelliti di questa serie, tra cui uno con una telecamera a infrarossi progettata per rilevare focolai di incendi boschivi.

Nel mese di maggio ha riferito l’impresa Roscosmos che per i sistemi di strumentazione di precisione ha firmato un contratto per il loro posizionamento sul territorio di Cuba, con il sistema di navigazione satellitare GLONASS.

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Sfilata 1° Maggio 2016. La Habana

Archivi

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)