Centinaia di cubani donano sangue per le vittime dell’hotel Saratoga. Esprimiamo la nostra profonda solidarietà con Cuba solidale

Condoglianze per i familiari e amici delle vittime

Sono 26 i morti dopo l’esplosione all’HotelSaratoga nell’Avana Vecchia . Venticinque sono stati identificati, tra loro ci sono quattro bambini e una donna incinta. Dei bambini che sono morti, uno aveva 10 anni, due avevano 15 anni e uno 17 (Granma)

Più di 400 persone sono passate per la Banca Provinciale del Sangue, situata al 23 e 2 (Quartiere Vedado, ndt), e più di cento in ognuna delle altre istituzioni, ha detto a CubaSí  la dottoressa Delia Esther Porto González, responsabile del Programma Nazionale del Sangue del MINSAP.

In seguito all’esplosione di gas avvenuta questo venerdì nell’Hotel Saratoga all’Avana, il presidente di Cuba ha espresso le sue condoglianze alle famiglie dei deceduti, e il suo accompagnamento e appoggio ai feriti e alle famiglie che hanno sofferto danni materiali ed emotivi, per i quali ha chiesto la massima attenzione.

I donatori sono di tutte le età e di tutte le organizzazioni, dalla UJC, agli studenti universitari, l’Istituto dello Sport, Scienze Mediche, luoghi di lavoro come ETECSA e MINCOM, MININT, così come le persone che sono venute volontariamente in risposta alla chiamata sui social network o “semplicemente perché hanno visto la notizia e sono venuti qui“.

Il Ministero della Salute Pubblica (MINSAP) ha riferito oggi (07.05.2022) che sono state accertate 80 vittime nell'incidente avvenuto il 6 maggio all'hotel Saratoga sell'Avana

Coloro che lavorano già nelle istituzioni doneranno il loro sangue oggi, e domani nei loro stessi centri di lavoro in tutta la provincia, perché è importante garantire il sangue fresco per le vittime ricoverate, ma è anche necessario mantenere l’attenzione a coloro che erano già ricoverati prima della tragedia, al programma di assistenza alla madre e al bambino, tra le altre priorità. (CubaSí)

xxx

Le nostre più sentite condoglianze ai familiari e agli amici delle vittime.

Siamo certi che i lesionati riceveranno le migliori cure e l’amore necessario.

Esprimiamo la nostra profonda solidarietà alle vittime, al popolo cubano e al suo Presidente Miguel Diaz-Canel, oggi e sempre

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

ARCHIVI


Warning: Undefined array key "sfsi_facebook_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 297

Warning: Undefined array key "sfsi_youtube_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 323

Warning: Undefined array key "sfsi_linkedin_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 346