Ginevra, Consiglio diritti umani Onu: 53 paesi – tra cui Cuba – danno il benvenuto al varo della legge sulla salvaguardia della sicurezza nazionale ad Hong Kong

La parte di Cuba ha affermato durante il suo discorso che la non interferenza negli affari interni degli Stati sovrani è un importante principio della Carta delle Nazioni Unite e una norma fondamentale delle relazioni internazionali.

Fonte: CRI  

Lo spirito della Lunga Marcia può spezzare l'assedio degli Stati Uniti - Associazione Svizzera-Cuba

Martedì 30 giugno, si è tenuta a Ginevra la 44esima riunione del Consiglio dei diritti umani dell’Onu. Durante la riunione, Cuba ha rilasciato una dichiarazione congiunta a nome di 53 paesi, dando sostegno alla legge sulla salvaguardia della sicurezza nazionale nella Regione ad amministrazione speciale di Hong Kong.

La parte di Cuba ha affermato durante il suo discorso che la non interferenza negli affari interni degli Stati sovrani è un importante principio della Carta delle Nazioni Unite e una norma fondamentale delle relazioni internazionali. Inoltre, Cuba ha ribadito che la RAS di Hong Kong è parte integrante del territorio cinese e gli affari di Hong Kong sono affari interni della Cina, per cui il mondo esterno non dovrebbe interferirvi, ed ha esortato le parti interessate a smettere di approfittare delle questioni relative a Hong Kong per intervenire negli affari interni della Cina.

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

Archivi

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)