In arrivo il vaccino cubano “Soberana plus”: sovrano, più efficace e sicuro, meno invasivo e, soprattutto, no mRNA!

L’Oms sta verificando i dati forniti da BioCubaFarma. È il primo siero al mondo in tre dosi, anche contro le varianti più ostiche. Se confermati gli studi, potrebbe imprimere una svolta alla lotta al virus

Fonte: il manifesto
Aggiunte all’articolo: GFJ

Arriva Soberana plus, il vaccino cubano efficace al 91,2%

di

BioCubaFarma, la holding biotecnologica governativa di Cuba, ha annunciato di aver messo a punto un vaccino con un’efficacia del 91,2%. Sono i primi risultati dello studio clinico su larga scala della vaccinazione con tre dosi, due del vaccino «Soberana 2» e una terza del «Soberana plus». Il trial ha coinvolto 44 mila volontari reclutati sull’isola che affronta la peggiore ondata epidemica dall’inizio della pandemia. In questo momento si contano quasi quattromila nuovi casi al giorno, un numero notevole per un’isola di 11 milioni di abitanti.

IL VACCINO SI È RIVELATO efficace contro le varianti che oggi circolano a Cuba, dove domina la “beta”. È il ceppo virale individuato per la prima volta in Sudafrica e che, tra tutte le varianti note, ha dimostrato la maggiore capacità di sfuggire ai vaccini. Il vaccino AstraZeneca, ad esempio, in Sudafrica ha dimostrato un’efficacia del 22%. Soberana è il secondo vaccino sviluppato sull’isola a raggiungere un’efficacia superiore al 90%, dopo il vaccino Abdala.

Bill Gates, lo zar della sanità mondiale (leggi)

La vaccinazione con tre dosi messa a punto dai ricercatori cubani però è particolarmente interessante da diversi punti di vista. Innanzitutto, è uno dei primissimi studi su larga scala sulla sicurezza e l’efficacia della terza dose. Anche l’azienda statunitense Pfizer ha annunciato di voler richiedere alla Food and Drug Administration l’autorizzazione della terza dose in tempi brevi. Ma i dati positivi a disposizione dell’azienda riguarderebbero la produzione di anticorpi, e non l’effettiva protezione dall’infezione con le diverse varianti.

 Il Business dei vaccini Covid-19 (leggi). Cuba non ci sta

UN ALTRO PUNTO A FAVORE DEL VACCINO CUBANO è la sua tecnologia. A differenza dei vaccini a Rna o basati sui vettori virali, Soberana 2 e Soberana Plus utilizzano un metodo di immunizzazione già collaudato e sicuro anche nei neonati. I due vaccini, infatti, si limitano a esporre il sistema immunitario a una porzione della proteina “Spike”, quella che permette al coronavirus di infettare le cellule. Vaccini di questo tipo sono denominati «a subunità». Hanno il vantaggio di poter essere conservati senza particolari sistemi di refrigerazione e di essere ben conosciuti. Lo stesso approccio è già stato adottato con successo per altri vaccini (per esempio, contro la meningite) somministrati in decine di milioni di dosi sotto l’egida dell’Oms, che ha spesso ricorso ai vaccini cubani per le campagne vaccinali nei Paesi in via di sviluppo.

DATO CHE SI TRATTA solo di sintetizzare proteine da combinare con un adiuvante di larghissima disponibilità come l’idrossido di alluminio, la produzione di questi vaccini ha costi limitati ed è facilmente esportabile. Cuba ha dichiarato una capacità produttiva di circa cento milioni di dosi per il 2021 e ha già dato la sua disponibilità a trasferire le tecnologie vaccinali nei Paesi che lo richiedono senza royalties, se fosse necessario aumentare la capacità produttiva. Sono già stati stretti accordi per la produzione locale con Argentina, Venezuela e Iran. In parallelo, Cuba ha avviato il processo di approvazione dei suoi vaccini presso l’Oms, che funge da agenzia regolatoria sovranazionale. Se ci fosse il via libera da parte dell’Oms, il farmaco potrebbe offrire una risposta all’accaparramento di vaccini da parte dei Paesi più industrializzati. Una disparità che rischia di mettere in crisi tutti, ricchi e poveri. A lungo andare, la circolazione del virus in larghe sacche di popolazione può dar vita a varianti insidiose in grado di sfuggire al sistema immunitario che annullerebbero anche il vantaggio di essere già vaccinati.

Cuba, l'isola che cura tutti. Nonostante il blocco e la crisi, la solidarietà internazionale di Cuba in campo medico non si è mai fatta attendere. E dalla sperimentazione di vaccini anti-covid gratuiti per i paesi più poveri, arriva la conferma dell’eccellenza sanitaria cubana. Una lezione etica per il mondo intero

Nonostante l’embargo e la crisi, la solidarietà internazionale di Cuba in campo medico non si è mai fatta attendere. E dalla sperimentazione di vaccini anti-covid gratuiti per i paesi più poveri, arriva la conferma dell’eccellenza sanitaria cubana. Una lezione etica per il mondo intero

SULL’EFFICACIA DIMOSTRATA dal vaccino cubano per ora è disponibile solo l’annuncio di BioCubaFarma. I dati, fa sapere BioCubaFarma, saranno a disposizione di tutti, in totale trasparenza. L’Oms li sta già esaminando e molti sono già disponibili sugli archivi online biorXiv e medrXiv, ormai usatissimi dalla comunità scientifica per diffondere le nuove ricerche.

IL VACCINO CUBANO HA UN’ULTERIORE POTENZIALITÀ: la terza dose Soberana plus potrebbe essere impiegata anche come richiamo, dopo altre vaccinazioni o in soggetti guariti dal Covid-19. Se fosse necessario un richiamo, sarebbe un’opzione da valutare anche (e soprattutto) per quei Paesi che finora hanno utilizzato altri vaccini (sic!).


Altri articoli in www.cuba-si.ch/it sul tema: 

Appello per una rapida approvazione globale dei vaccini e delle medicine russe, cinesi e cubane per combattere il Covid-19. Per la cooperazione e la solidarietà internazionale!

Firmate e divulgate l’appello

Iran vieta vaccini Covid di Usa e Uk. L’ayatollah Khamenei spiega perché: “Non mi fido, vogliono testare”. E infatti c’è accordo con Cuba per il vaccino Soberana 02

l’Iran ha raggiunto un accordo con Cuba per testare il vaccino Soberana 02, il quale ha mostrato una risposta immunitaria precoce

L’Iran presenta il vaccino CovIran e collabora con Cuba

L’Iran si prepara alla propria campagna di vaccinazioni presentando il proprio vaccino, CovIran, e stringendo una collaborazione con Cuba per Soberana 02, mentre gli Stati Uniti continuano ad inasprire le proprie sanzioni contro Tehrān.

La corsa al vaccino contro il Covid-19. Solo Cuba può dare una risposta: l’etica

Forse una risposta a tutti questi interrogativi c’è la può dare Cuba (che attualmente conta sul suo vaccino “Soberana” contro il Sars-Co-2 in fase di test clinici), le cui brigate mediche combattono il coronavirus in più di quaranta paesi. Perché nel socialismo, si tratta di porre la scienza al servizio del popolo e non delle grandi imprese; si tratta di soddisfare le necessità del popolo, non di assicurare i profitti del capitale.

Respinto dal suo paese perché ha studiato a Cuba, medico colombiano diventa parte del progetto sul vaccino anti covid Sputnik V

Che il medico colombiano Germán Leonardo Abril sia l’unico latinoamericano che fa parte del team che lavora alla sperimentazione del vaccino russo Sputnik V, a Mosca, è un esempio tangibile della sua perseveranza e amore per la scienza.

Covid-19: in arrivo Soberana 01, il vaccino sviluppato a Cuba

Cuba ha dato il via alle sperimentazioni di Soberana, il primo vaccino anti Covid-19 in America Latina. Ancora una volta l’isola caraibica dimostra di poter raggiungere grandi risultati scientifici nonostante l’embargo criminale al quale è sottoposta da oltre sessant’anni.

Doppia sconfitta occidentale: il vaccino russo contro il Covid-19 potrebbe essere prodotto a Cuba

Un vaccino scoperto in Russia e prodotto a Cuba. Un vero contrappasso per quei paesi del mondo occidentale sempre pronti ad attaccare a testa bassa le due nazioni e i loro popoli il cui unico torto è esercitare la propria soviranità senza piegarsi ai diktat statunitensi.

Pandemie, terrorismo e altri demoni. Cuba ne sa qualcosa.

Peste suina africana: un’altra aggressione batteriologica degli Stati Uniti contro Cuba.

Russia. “Il popolo cubano merita rispetto e sostegno a tutto tondo! Che cessi il blocco!” (+VIDEO)

“Rivolgiamo il nostro appello ai parlamenti degli Stati e alle organizzazioni parlamentari internazionali. Si tratta di sforzi congiunti a favore di uno sviluppo pacifico e senza conflitti, della tutela della sovranità nazionale, contro ogni sanzione illegale.”

Il business perverso dei vaccini. (Cuba, Russia e Cina non ne fanno parte)

Il businnes del vaccini di Big Pharma

Vaccini e frode elettorale: una stampa servile per governi e case farmaceutiche (+VIDEO)

Molti media “liberali” sono ora indignati dalle accuse di frode di Trump. Ma quando si tratta di Bolivia, Venezuela o Bielorussia, li sostengono senza batter ciglio

Corsa ai vaccini Covid: il solito razzismo e imperialismo dei media. Il mondo impari da Cuba

in questa pandemia c’è più politica che scienza. A tutti i livelli.

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

ATTUALE

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

ARCHIVI

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)

Viva el Socialismo (Fidel Castro Tribute)