Il Partito Comunista di Cuba (PCC) celebra il centenario del Partito Comunista Cinese (PCCh)

La prima visita di Fidel in Cina nel 1995 è stata fondamentale per stabilire il consenso sulla cooperazione pratica tra le due nazioni.

Tra i partecipanti alla cerimonia Raúl Castro e Miguel Díaz Canel

Fonte: Xinhua
Editore: huaxia
Traduzione e aggiunte: GFJ


L’AVANA, 3 luglio (Xinhua) — Il Partito Comunista di Cuba (PCC) ha ospitato una cerimonia ufficiale al Palazzo della Rivoluzione dell’Avana per celebrare il 100° anniversario della fondazione del Partito Comunista Cinese (PCCh).

Morales Ojeda: "Il Partito Comunista Cinese si è guadagnato un posto di primo piano nella storia dell'umanità."

Circa 50 rappresentanti politici cubani hanno partecipato all’evento giovedì sera, tra cui Raúl Castro, leader della rivoluzione socialista cubana, Miguel Diaz-Canel, primo segretario del Comitato Centrale del PCC e presidente cubano, Roberto Morales Ojeda, membro dell’Ufficio Politico e segretario di organizzazione e politica dei quadri del Comitato Centrale del PCC, e Manuel Marrero Cruz, membro dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC e primo ministro cubano.

Nelle sue emotive parole,  Zhangh Yiwen ha reso omaggio a Mao Zedong, Fidel e Raúl, grandi leader rivoluzionari. Foto: Omara García Mederos/ACN

L’incaricata d’affari dell’ambasciata cinese a Cuba, Zhang Yiwen, ha presenziato alla celebrazione.

A nome del PCC e del popolo cubano, Morales ha esteso le congratulazioni al PCCh e al popolo cinese, notando che, negli ultimi 100 anni, il PCCh ha accumulato una grande esperienza nella costruzione del socialismo e ha gettato solide basi per lo sviluppo economico e sociale della Cina.

"Le relazioni tra i nostri partiti sono basate su fiducia, amicizia e collaborazione. Abbiamo una storia comune e siamo riferimenti reciproci nei processi di costruzione del socialismo con le nostre caratteristiche. Nonostante la distanza geografica, c'è una vicinanza nell'obiettivo supremo di garantire il benessere di tutti i nostri cittadini. La nostra cooperazione comprende anche la collaborazione su questioni multilaterali, le consultazioni sugli affari internazionali e il sostegno reciproco tra i nostri partiti, governi e popoli." Partito Comunista di Cuba

La filosofia incentrata sul popolo sostenuta dal PCCh è stata pienamente incarnata nelle battaglie della Cina contro la povertà assoluta e contro la pandemia COVID-19, ha detto, esprimendo la convinzione che la Cina sotto la guida del PCCh continuerà a segnare maggiori risultati.

Rivolgendosi al pubblico, Zhang ha ringraziato il PCC per aver organizzato la cerimonia, che ha mostrato l’amicizia fraterna tra le due parti, i governi e i popoli, dando  inizio alla lotta e ai gloriosi risultati del PCC nel secolo scorso.

La tradizionale amicizia tra i due partiti, paesi e popoli si è rivelata sempre più forte nel tempo, e le relazioni Cina-Cuba hanno resistito alle prove del mutevole panorama internazionale, ha concluso Zhang.

Zhang ha anche espresso la speranza che entrambi i paesi rafforzino ulteriormente gli scambi delle loro esperienze di governo, aumentando ulteriormente la fiducia politica reciproca imparando l’uno dall’altro per promuovere la loro costruzione socialista.

All’evento, Raul Castro ha offerto un mazzo di fiori alla parte cinese. L’evento è stato trasmesso a Cuba dalla televisione.


Leggi anche:

La Cina chiede agli Stati Uniti di porre fine al blocco contro Cuba

La Cina è una delle nazioni che ha accompagnato Cuba durante gli anni nella sua costante denuncia contro l’assedio economico, commerciale e finanziario della Casa Bianca, mostrando forti legami di solidarietà e fratellanza tra i suoi popoli.

Cina e Cuba esortano certi paesi a non usare più due pesi e due misure nelle questioni legate ai diritti umani

Venerdì 12 marzo Cuba ha tenuto un discorso a nome di 64 paesi alla 46esima Riunione del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite per sostenere la posizione della Cina sulle questioni relative allo Xinjiang.

Cuba: “Una sola Cina”

Il ministro delle Relazioni Estere di Cuba, Bruno Rodríguez Parrilla, ha riaffermato la posizione invariabile e assoluta dell’Isola grande delle Antille, in appoggio al principio di «una sola Cina» ed ha condannato l’ingerenza nei temi interni di questo fraterno paese.

La Cina condanna la nuova aggressione diplomatica degli Stati Uniti contro Cuba

L’inclusione di Cuba nella lista redatta unilateralmente dagli Stati Uniti è stata immediatamente respinta da diversi Paesi.

Ancora una volta la Cina rifiuta l’interferenza degli Stati Uniti a Cuba

Il Paese asiatico ha storicamente sostenuto la richiesta internazionale per la revoca del blocco statunitense contro Cuba, ritenendola contraria allo spirito difeso dalla Carta delle Nazioni Unite. Ha anche esortato la Casa Bianca a rettificare questo atteggiamento ostile e ha denunciato la natura extraterritoriale delle sue sanzioni, che violano il diritto internazionale.

Cuba-Cina. Incontro tra i due partiti

Machado Ventura ha presieduto una riunione di lavoro con un membro del Partito Comunista Cinese

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

IL GENOCIDIO PIÙ LUNGO DELLA STORIA

Fidel Castro: Cos'è Rivoluzione

Santiago Alvarez - Solidaridad Cuba Vietnam (1965)

Cuba - Solidarietà, Salute, Internazionalismo

ARCHIVI

Fidel Castro: Cosa sono gli Stati Uniti (video)

Viva el Socialismo (Fidel Castro Tribute)