L’eredità permanente di Fidel nelle relazioni tra Cuba e Cina

Fidel Castro durante la sua visita nella Repubblica Popolare Cinese (1995) rende omaggio al “Grande Timoniere” della rivoluzione cinese Mao

Il generale dell’esercito Raúl Castro Ruz, leader della Rivoluzione cubana, ha accompagnato lunedì 18 settembre il leader del partito cinese Li Xi nella visita al Centro Fidel Castro Ruz. Allo scoccare del mezzogiorno, si è recato a salutarlo all’Aeroporto Internazionale José Martí.

18 settembre 2023

Foto: Estudios Revolución

Il leader della Rivoluzione cubana, il generale dell’Esercito Raúl Castro Ruz, ha accompagnato lunedì il compagno Li Xi, membro del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico del Partito Comunista Cinese e segretario della Commissione Centrale di Ispezione Disciplinare, durante la visita al Centro Fidel Castro Ruz, nell’ambito della sua visita a Cuba, a capo della delegazione del suo Paese che partecipa al Vertice delle Nazioni del Sud.

Il “Centro Fidel Castro Ruz” – Il museo dell’Avana dedicato alla vita e all’opera del leader della rivoluzione cubana (+VIDEO e FOTO)

Con l’affetto dei buoni amici, Raúl – insieme al membro dell’Ufficio Politico Roberto Morales Ojeda, Segretario di Organizzazione del Comitato Centrale del Partito Comunista di Cuba – ha accolto Li Xi all’ingresso dell’istituzione che custodisce l’opera imperitura del Comandante in Capo, inaugurata il 25 novembre 2021, cinque anni dopo la sua partenza fisica.

Alberto Alvariño Atiénzar, responsabile della Direzione per la Conservazione del Patrimonio Documentario del Palazzo della Rivoluzione, ha ricordato la genesi del sito che custodisce il pensiero di Fidel, come preambolo alla visita delle nove sale espositive e della biblioteca, dove era presente anche Emilio Lozada García, responsabile del Dipartimento delle Relazioni Internazionali del Comitato Centrale del Partito.

Sotto la guida di René González Barrios, direttore del Centro Fidel Castro Ruz, i visitatori cinesi sono stati introdotti alla personalità dello storico leader della Rivoluzione cubana, una figura mondiale amata e rispettata dal Partito, dal governo e dal popolo cinese.

 Il busto di Fidel donato dal presidente cinese Xi Jinping

Nella Sala Cuba, il compagno Li Xi ha appreso delle oltre 400 decorazioni conferite a Fidel e dei numerosi regali ricevuti durante la sua carriera di statista, che ha donato alla rete di musei del Ministero della Cultura. C’è una statua di Don Chisciotte, figura simbolica con cui si identificava pienamente per la sua volontà di sfidare l’impossibile. In particolare, si sono fermati davanti al busto del Comandante in Capo, donatogli dal Presidente Xi Jinping in occasione della sua visita a Cuba nel 2014.

I membri della delegazione cinese di alto livello, accompagnati da Raúl, hanno anche ascoltato una spiegazione della Sala del Maestro e del Discepolo, espressione del lascito di Martí ereditato da Fidel. È seguito un altro spazio espositivo, sotto forma di linea del tempo, che presenta gli eventi più importanti della vita del Comandante in Capo. Una sala adiacente, dedicata ai discorsi emblematici pronunciati da Fidel, evoca l’oratore, riconosciuto a livello internazionale per la forza delle sue parole.

Nella Sala della Solidarietà, che riflette il principio di condividere ciò che si ha e non ciò che si ha di troppo, il compagno Li Xi ha sottolineato la natura “indissolubile e solida” dell’amicizia tra Cuba e la Cina, dopo aver osservato una foto del Comandante in Capo e del leader della nazione asiatica.

Raúl, come in altri momenti del tour, ha rievocato passaggi di una fase della lotta rivoluzionaria di cui ha fatto parte anche lui. Foto: Estudios Revolución

Poi, nella Sala Fidel Guerrillero, Raúl, come in altri momenti della visita, ha ricordato passaggi di una fase della lotta rivoluzionaria di cui ha fatto parte anche lui.

Le Sale Fidel es un país, Comandancias e Fidel es Fidel, insieme alla biblioteca dell’istituzione, hanno concluso la visita della delegazione del gigante asiatico, che ha potuto apprezzare la presenza permanente del Comandante in capo nell’opera creativa della Rivoluzione.

Poi, allo scoccare di mezzogiorno, il Generale dell’Esercito Raúl Castro Ruz ha accompagnato il leader del partito cinese all’Aeroporto Internazionale José Martí, dove è stato accompagnato ai piedi della scaletta dell’aereo, come espressione delle strette relazioni tra i due Paesi e della volontà condivisa di continuare ad approfondire i legami bilaterali.


Vedi anche:

La Cina svolge un ruolo cruciale nel sostenere la sovranità in America Latina. Fidel Castro lo diceva sempre

Fraterno incontro tra il Primo Ministro della Repubblica Popolare della Cina e il compagno Fidel (Foto)

Cuba e Cina, per un socialismo con caratteristiche proprie

Cina e Cuba: un rapporto di solidarietà, amicizia e cooperazione. Intervista all’ambasciatore cubano nella RPC

Pubblicato in Attualità, Cuba, Internazionale

ARCHIVI


Warning: Undefined array key "sfsi_facebook_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 297

Warning: Undefined array key "sfsi_youtube_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 323

Warning: Undefined array key "sfsi_linkedin_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 346