L’ASC sta con la Palestina. Rompiamo il silenzio delle istituzioni!

L’Associazione Svizzera-Cuba Sezione Ticino aderisce al Coordinamento unitario a sostegno della Palestina e invita tutte e tutti a partecipare al corteo che si terrà sabato a Bellinzona a partire dalle 14:30

vedi anche: Eventi

Quanto accade in questi giorni sulla Striscia di Gaza è una violazione dei diritti umani più basilari e non si può più tacere di fronte a una violenza così brutale contro civili inermi che sono stati privati di tutto e che stanno letteralmente morendo di stenti sotto un fitto bombardamento che non risparmia niente e nessuno.

Il silenzio delle istituzioni di fronte a questo massacro è assordante, così come assordante è il tentativo di far passare Israele, forza occupante che da oltre 80 anni nega il diritto ai palestinesi di avere un proprio Stato, come vittima della brutalità della Palestina. La realtà è ben diversa da quanto viene descritto ed è sotto gli occhi di tutti: il popolo palestinese a Gaza non ha accesso ai beni di prima necessità più basilari mentre migliaia di uomini, donne e bambini sono state spietatamente uccise dai bombardamenti israeliani.


Non possiamo più stare in silenzio di fronte a queste atrocità. Per questa ragione, partiti, movimenti, associazioni e membri della società civile si sono costituiti in un coordinamento unitario a sostegno del popolo palestinese.

Il corteo sarà l’occasione per richiedere a gran voce un cessate il fuoco immediato e definitivo, uno stop all’occupazione israeliane nei Territori palestinesi e al blocco su Gaza, nonché per rivendicare il diritto all’autodeterminazione del popolo palestinese.

PALESTINA LIBERA!

Articolo correlato:


Il cuore dei giovani cubani è con la Palestina


Altri articoli su Palestina oggi in www.cuba-si.ch/it:

Israele urla dopo 75 anni di terrorismo di Stato

Indignazione e rabbia internazionali dopo il massacro di civili in un ospedale di Gaza

¡Viva Palestina Libre! y ¡Todos somos Palestina! Ribadita a Cuba la solidarietà con la causa palestinese

Fidel Castro e le sue battaglie per i diritti della Palastina e del popolo arabo

Gustavo Petro, presidente della Colombia, valuta di sospendere le relazioni diplomatiche con Israele: “Non sosteniamo il genocidio”

Díaz-Canel: Washington deve rispondere davanti alla giustizia per aver violato i diritti umani nel mondo

Guerra, blocchi e menzogne

Pubblicato in Attualità, Eventi, Internazionale, Svizzera

ARCHIVI


Warning: Undefined array key "sfsi_facebook_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 297

Warning: Undefined array key "sfsi_youtube_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 323

Warning: Undefined array key "sfsi_linkedin_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 346