Diritti umani, da una prospettiva cubana

Immagine di Razones de Cuba

Oggi, la questione dei diritti umani è stata politicizzata dagli gruppi di potere e i suoi difensori devono affrontare grandi sfide a causa della crescente disuguaglianza e povertà. L’ingiusto ordine internazionale ha portato alla proliferazione dell’odio, della xenofobia e dell’intolleranza contro le minoranze etniche, mettendo a rischio la sopravvivenza umana.

Fonte:
Traduzione e aggiunte: GFJ
1° febbraio 2023

Il 10 dicembre 1948, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha adottato la Dichiarazione universale dei diritti umani. Questo storico documento ha proclamato i diritti inalienabili a cui ogni persona ha diritto in quanto essere umano, indipendentemente da razza, religione, sesso, lingua, opinione politica o di altro tipo, origine nazionale o sociale, proprietà, ecc.

Gli attori internazionali nel mondo promuovono guerre di conquista, colpi di Stato e politicizzano la questione dei diritti umani per usarla come arma contro i governi dei Paesi che minacciano i loro interessi egemonici.

Cuba ha molto da dimostrare come nazione impegnata nella promozione e nella protezione dei diritti umani sulla base del suo impegno per la natura indipendente e indivisibile dello Stato. La Costituzione del 1976 stabilisce che “la prima legge della nostra Repubblica dev’essere il culto dei cubani alla piena dignità dell’uomo“.

La Costituzione della Repubblica del 2019 ha posto il Paese tra le nazioni leader in termini di garanzia dei diritti umani. “La robusta riforma giudiziaria e procedurale della nazione, a partire da diverse leggi che sviluppano i precetti e i principi contenuti nella Magna Carta, dimostrano il posto di primo piano dei diritti e delle garanzie degli esseri umani“, ha sottolineato il presidente della Corte Suprema del Popolo, Rubén Remigio Ferro.

Tra i principi sanciti dalla Magna Carta c’è la dignità. Secondo l’articolo 40 è chiaro che “la dignità umana è il valore supremo su cui si fonda il riconoscimento e l’esercizio dei diritti e dei doveri sanciti dalla Costituzione, dai trattati e dalle leggi“. Inoltre, la società civile rivoluzionaria accompagna le politiche governative con il sostegno di molti attori sociali.

Negli ultimi anni, l’Assemblea del Potere Popolare ha lavorato alla stesura e all’approvazione di leggi complementari alla Costituzione, come il Codice di Famiglia, con l’obiettivo di rinvigorire lo Stato di diritto socialista e garantire la tutela dei diritti umani di tutti i cubani.

Al fine di isolare Cuba dalla comunità internazionale, le amministrazioni statunitensi hanno utilizzato la questione dei diritti umani per offuscare l’immagine del Paese e creare campagne diffamatorie per giustificare le dure misure economiche adottate nel corso degli anni.

Cuba si esprime nel Consiglio dei diritti umani con la propria voce costruttiva, con la propria esperienza di Paese in via di sviluppo che difende il dialogo e la cooperazione. Sull’isola si lavora ogni giorno per far sì che le disposizioni della Costituzione non rimangano lettera morta e si realizzi così il precetto secondo cui “Patria è umanità“.


vedi anche su www.cuba-si.ch/it

Cuba è un esempio di imparzialità e di universalità nel suo approccio ai diritti umani

Rapporto annuale sui diritti umani nel mondo: gli Stati Uniti, ancora una volta, mentono spudoratamente su Cuba e tacciono sui loro soprusi

Cuba, tra i paesi più impegnati con i diritti umani

Il Consiglio dei Diritti Umani ha adottato la Risoluzione di Cuba

La risposta di Raul Castro alla giornalista americana che chiedeva dei “diritti umani negati a Cuba” (+VIDEO)

Ginevra, Cuba e 9 paesi criticano le conseguenze negative delle misure coercitive unilaterali sul rispetto dei diritti umani. Mentre Amnesty International tace

Rapporto sulle violazioni dei diritti umani in Medio Oriente denuncia la barbarie, la crudeltà e l’ipocrisia degli USA

Cina e Cuba esortano certi paesi a non usare più due pesi e due misure nelle questioni legate ai diritti umani

Cuba, Cina e Russia elette al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite

Ginevra, Consiglio diritti umani Onu: 53 paesi – tra cui Cuba – danno il benvenuto al varo della legge sulla salvaguardia della sicurezza nazionale ad Hong Kong

Cuba e 70 paesi si oppongono all’ingerenza negli affari interni della Cina con il pretesto dei diritti umani

“Diritti umani”? Sapete perché Navalny è in carcere? E Assange?

Chi non rispetta i “Diritti umani”? Un minuto per il piccolo siriano Jad. Ucciso dalle criminali sanzioni USA-UE

IL BLOCCO YANKEE, “ESEMPIO” DI DIRITTI UMANI

Pubblicato in Attualità, Blocco, Cuba, Internazionale

ARCHIVI


Warning: Undefined array key "sfsi_facebook_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 297

Warning: Undefined array key "sfsi_youtube_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 323

Warning: Undefined array key "sfsi_linkedin_display" in /home/cubasich/www/nuevo/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsiocns_OnPosts.php on line 346